Aree tematiche

Torre dell'Orso

Torre dell'Orso

Ubicata a circa 10 km a nord di Otranto, Torre dell’Orso è la maggiore delle tre marine di Melendugno (le altre sono San Foca e Rocavecchia).

Il suo nome deriva da quello della torre costiera che faceva parte del sistema difensivo eretto nel cinquecento dai vicerè spagnoli in difesa delle coste contro le ordate turche che nel 1480 erano giunte a saccheggiare Otranto.

La marina negli ultimi decenni ha conosciuto un rapido sviluppo in ragione della forte vocazione turistica data dalla bellezza della sua costa, dalla sua spiaggia di sabbia finissima color argento, dalla straordinaria limpidezza delle acque del suo mare favorita dalle correnti del canale d’Otranto.

La costa è formata da spiagge che si alternano a tratti di scogliera. La marina di Torre dell’Orso in particolare si contraddistingue per un ampia e suggestiva insenatura sulla cui spiaggia trovano sede numerose strutture balneari. E’ presente inoltre una fitta pineta.

Di particolare suggestione sono due faraglioni che si ergono poco distanti dalla costa denominati “le due sorelle”. La leggenda vuole che il loro nome deriva da due sorelle appunto che un giorno si incamminarono lungo sentieri della campagna sino a giungere sulla costa ove, non conoscendo il mare, ne restarono ammaliate dalla bellezza tanto da gettarvisi da una rupe. Gli dei ebbero compassione di loro e le trasformarono da quei splendidi scogli che oggi si ammirano.

In alcune sue grotte sono state rinvenute iscrizioni in latino e greco in parte risalenti all’epoca messapica. Una tra le documentazioni più ricche sono state ritrovate nella Grotta Poesia.

Copyright © 2009 Otranto Point